La tecnologia ActivePure, basata sulla ricerca NASA, rapidamente elimina il 99,9% dei virus SARS-COV-2 nell’aria, come dimostrato da test in laboratorio militare certificato FDA.

Avviato lo sviluppo in scala della produzione al fine di soddisfare le esigenze nate dalla pandemia globale.

DALLAS, TX: 14 dicembre 2020: ActivePure Technologies LLC ha annunciato che la sua tecnologia purificatrice ha disgregato, in un ambiente chiuso e in appena 3 minuti, il 99,9% delle spore del virus SARS-COV-¬2 presente nell’aria, portandone la concentrazione a livelli non rilevabili.

I test sulla tecnologia Acti¬vePure sono stati condotti da uno dei più eminenti laboratori per la biosicurezza, l’University of Texas Medical Branch (UTMB), laboratorio specializzato in test le forze armate statunitensi e per i Centri per il Controllo Malattie (CDC).

Come dichiarato dal Dr. William S. Lawrence, direttore della divisione di aerobiologia dell’UTMB, presso il la¬boratorio nazionale di Galveston: “I risultati dimostrano l’efficacia di questa tecnologia in ambiente di laboratorio”.

ActivePure Technologies LLC prevede di utilizzare la sua tecnologia per ridurre la concentrazione di vi¬rus SARS-Cov-2 nell’aria e sulle superfici, in ambienti commerciali, residenziali e medici.

La tecnologia ActivePure si trova sul mercato, con i suoi purificatori d’aria, da più di 20 anni ed è attualmente utilizzata nelle unità per sistemi di areazione e ventilazione, così come nelle unità portatili di purificazione.

ActivePure Technologies LLC, al momento, distribuisce circa 500,000 unità ActivePure l’anno, divise tra le varie linee e tipologie di prodotti, ma recentemente, ha visto un incremento vertiginoso della domanda dovuto alla pandemia.

“Con la tecnologia ActivePure, possiamo finalmente combattere il coronavirus.

Grazie all’eliminazione in tempo reale delle particelle virali, possiamo riappropriaci dei nostri spazi, palestre, ristoranti, tavole calde, teatri, centri estetici e negozi da barbiere – è questo che ci sta veramente a cuore”, dichiara Joe Urso, amministratore delegato e presidente di ActivePure Technologies, LLC.

“A differenza dei purificatori tradizionali, basati sul filtraggio dell’aria, ActivePure funziona istantaneamente e non richiede tempi di acquisizione o esposizione.

Permea rapidamente e continuamente l’aria di particelle antivirali, che scompongono le particelle dei virus, rendendoli innocui”.

“ActivePure circonda ogni individuo con uno strato di aria biocida”, aggiunge Joe Urso, “il che è fondamentale in campo medico.

lo lo considero quasi come un Dispositivo di Protezione Individuale (DPI)”.

L’ospedale di Cleveland sta attualmente conducendo uno studio di 2 anni, utilizzando unità ActivePure nelle sale operatorie, per verificare come questa tecnologia possa ridurre le infezioni chirurgiche.

Il Dr. Daniel Sesser, responsabile della ricerca, dichiara: “La clinica di Cleveland adatta ed evolve continuamente le sue procedure, per assicurarsi di garantire le cure più sicure ai nostri pazienti.”

“In questa terribile pandemia,” aggiunge Urso “la gente deve potersi fidare dell’aria che respira.”

La ricerca del UTMB è stata condotta nel novembre 2020, in un laboratorio con biosicurezza BSL -3 e -4, utilizzato per studiare i più pericolosi patogeni esistenti1.
Al momento, quasi tutte le analisi del BSL-4 sono dedicate ai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e ai test militari.

Come spiega il CDC, le strutture BSL-4 sono utilizzate per studiare agenti che veicolano malattie, che rappresentano un serio rischio per la vita2.

I test, in accordo con i protocolli FDA, sono stati condotti in triplice prova.

Il virus SARS-COV-2, vivo e ad alte concentrazioni (7+ logs, più di 10 milioni di particelle per millilitro), è stato diffuso in una camera test.

In 3 minuti, le unità basate su tecnologia ActivePure, Pure & Clean e Vollara Air & Surface Pro, calibrate alla minima potenza, e cioe’ solo 0,8 m2 di aria smossa al minuto, hanno ridotto la concentrazione del virus a non più di 1.6 logs, una riduzione di oltre il 99.96%.

Non essendo stato possibile misurare al di sotto dei 1.6 log, la riduzione effettiva potrebbe persino essere maggiore, 99.99%, o più3.

Le unità stavano utilizzando solo la tecnologia ActivePure.

Quindi le altre funzioni e tecnologie di purificazione presenti nell’unità erano state rimosse o disabilitate.

Andy Eide, vicepresidente del reparto ingegneria di ActivePure afferma: “crediamo fermamente che la miglior difesa sia l’attacco.

Passare all’attacco e combattere proattivamente il virus SARS¬-COV-2 è una maniera estremamente efficiente di minimizzare la quantità di agenti virali che potrebbero raggiungere le mascherine che indossate, o le superfici che potreste toccare”.

Aggiunge: “Abbiamo ideato oltre 100 prodotti basati su ActivePure , pensati per offrire soluzioni in ogni ambiente immaginabile, dalle case agli uffici, dalle camere d’hotel agli ascensori, persino nelle automobili.”

Urso afferma che un report completo dal laboratorio è atteso per prima delle feste.

Aggiunge: “La ricerca condotta a novembre ha dimostrato come ActivePure riduca fortemente la concentrazione di virus in soli tre minuti, ma esposizioni più brevi non sono ancora state testate.

Ora abbiamo intenzione di testare l’efficacia in soli 30, 60 e 120 secondi, per vedere quanto velocemente si possano ottenere risultati simili.

Nel futuro, continueremo ad utilizzare laboratori BSL-3 e -4 per testare i risultati su altri patogeni.”

Riguardo ActivePure Technologies, LLC

Nel 2017, ActivePure Technologies LLC, prima conosciuta come Aerus Holdings LLC, è stata riconosciuta dalla Space Foundation, quale unica produttrice della tecnologia di purificazione dell’aria e delle superfici che sia riuscita ad adattare e commercializzare una tecnologia precedentemente sviluppata dalla NASA, e sviluppata per migliorare la qualità della vita di tutta l’umanità.

Il riconoscimento è avvenuto in concomitanza con l’inserimento di tale tecnologia nella Space Technology Hall of Fame, durante un ricevimento sponsorizzato da SpaceX.4

ActivePure è un processo scientifico brevettato, che eroga micro particelle sovraccaricate ad altissima velocità.

Queste particelle vengono generate, grazie alla reazione tra l’umidità ambientale e le molecole d’ossigeno, da una matrice brevettata in biossido di titanio, e ad una specifica lunghezza d’onda della luce UVC.

Le particelle si scontrano con i virus, i batteri e gli agenti inquinanti, scomponendoli in elementi innocui.

Questa tecnologia e’ stata usata per anni, nei sistemi di aerazione e ventilazione, o come unita’ portatili, per la sua provata capacita’ di eliminare agenti patogeni.

Oltre un milione di sistemi ActivePure sono correntemente in uso per assicurare la sicurezza di chi si trova in prima linea, come i lavoratori dell’ospedale di Cleveland o negli uffici governativi come il palazzo del Governatore del Texas, ma anche in case, ristoranti, uffici e altri spazi pubblici.

In giugno, I’FDA aveva approvato la tecnologia ActivePure, installata in un unità Aerus Medical Guardian, come dispositivo medico di classe II, per utilizzo in stanze abitate, per l’inattivazione di 6 diversi patogeni, incluso un virus RNA simile al SARS-CoV-25.

Ricerche precedenti, avevano evidenziato che ActivePure eliminava i virus COVID-19 anche sulle superfici6.

Altri sistemi pubblicizzati come HEPA, luci UV, e MERV-13 sono passivi, lenti, o potrebbero intrappolare i patogeni, ma non eliminarli.

Altre tecnologie sono così pericolose, che persone e animali non possono essere presenti nella stanza mentre sono in funzione, come ad esempio i diffusori di ozono o di didecildimetilammonio cloruro.

1 – https://www.scientificamerican.com/article/facing-down-the-world-s-deadliest-pathogens-in-a-bsl4-lab/

2 – https://www.niaid.nih.gov/research/biodefense-biosafety-labs

3 – La ‘Log Reduction’ misura l’efficacia di un prodotto nella riduzione dei patogeni.

Maggiore la Log reduction, più efficace è il prodotto nell’eliminare batteri e altri agenti patogeni, che possono causare infezioni.

Una riduzione di 1 log corrisponde ad una riduzione di 9 volte, 2 log ad una di 99 volte, 3 log 999, e così via.

4 – https://www.spacefoundation.org/what-we-do/space-technology-hall-of-fame/

5 – https://www.biospace.com/article/releases/aerus-announced-today-that-it-received-class-ii-medical-device-clearance-from-the-us-food-and-drug-administration-fda-for-the-aerus-medical-guardian/

6 – https://www.activepure.com/covid/

Articolo originale:
https://www.prnewswire.com/news-releases/nasa-based-activepure-technology-rapidly-eliminates-99-9-of-airborne-sars-cov-2-virus-in-fda-compliant-military-lab-tests-301191622.html